Ultime segnalazioni

Il mio vento di primavera


Genere: Romance

Autore: Emily Pigozzi

Giorgio considera il suo lavoro di cardiochirurgo non solo la sua missione, ma anche, e soprattutto, la sua salvezza. Quando però viene chiamato in un prestigioso ospedale inglese, è costretto a lasciare controvoglia la sua amata Roma e a trasferirsi a Londra. Alisea, italo inglese, si nasconde nel Moon Bookshop, la libreria che gestisce con la stravagante Miss Imogen nel cuore del quartiere di Paddington. Giorgio e Alisea hanno alle spalle un passato difficile e traumatico con cui fare i conti, ma se lui prova a reagire mordendo la vita e vivendola intensamente, lei ha paura di amare e di lasciarsi andare a emozioni autentiche. Sullo sfondo di una Londra che dal gelo dell’inverno si scioglie nei colori della primavera, due anime speciali si incontrano in una storia fatta di libri, canzoni e di un amore che farà battere il cuore.


Salve amiche librose!
Oggi vi parlo di “Il mio vento di primavera” di Emily Pigozzi, edito da EmmaBooks che ci racconta la storia di Giorgio e Alisea: Giorgio considera il suo lavoro di cardiochirurgo non solo come la sua missione, ma anche e soprattutto la sua salvezza. Quando però viene chiamato in un prestigioso ospedale inglese è costretto a lasciare controvoglia la sua amata Roma e a trasferirsi a Londra. Alisea, italo inglese, si nasconde nel Moon Bookshop, la libreria che gestisce con la stravagante Miss Imogen nel cuore del quartiere di Paddington. Giorgio e Alisea hanno alle spalle un passato difficile e traumatico con cui fare i conti, ma se lui prova a reagire mordendo la vita e vivendola intensamente, lei ha paura di amare e di lasciarsi andare a emozioni autentiche. Sullo sfondo di una Londra che dal gelo dell’inverno si scioglie nei colori della primavera, due anime speciali si incontrano in una storia fatta di libri, canzoni e di un amore che farà battere il cuore. Devo dire che la storia è carina e mi ha fatto passare un paio d'ore piacevoli. La narrazione scorre bene, lo stile è semplice sebbene ricco di particolari. Mi è piaciuto immaginare Alisea, e in questo mi ha aiutato il fatto che mi ricordasse molto la Louisa Clark di Jojo Moyes in “Io prima di te”; ha lo stesso modo stravagante di
agghindarsi e un carattere simile, ma ancor di più ho apprezzato Giorgio. Inizialmente mi era sembrato un tantino superficiale ma mi sono presto ricreduta, si è rivelato profondo e determinato. Un plauso va sicuramente a miss Imogen, la proprietaria della libreria che ha accolto Alisea e le ha dato un lavoro, simpatica e arguta vecchietta anni settanta che sapeva il fatto suo. Ho apprezzato anche che nel libro si parlasse e si citasse più volte Roma, città meravigliosa che per me ha sempre un grande fascino ogni volta che ci vado. Ma c'è un ma: mi aspettavo la storia dei singoli protagonisti un po' più approfondita dal momento che le vicende che ne hanno segnato vita e il carattere mi sono sembrate importanti. L'autrice infatti mi è apparsa un po' frettolosa nel descriverle, e per me che amo andare a fondo delle cose è una pecca: sono rimasta infatti con un paio di domande che rimarranno evidentemente senza risposta. Se avesse speso un po' di parole in più rispetto a questo, a mio avviso, la narrazione sarebbe stata ancora più completa. Immagino però che volesse dare maggior risalto alla storia d'amore dei protagonisti e va bene così. Come ho detto il libro è piacevole, la storia leggera e consiglio di leggere questo libro in un pomeriggio di sole, sotto l'albero in un parco e avrete il vostro momento di relax! Ho visto in giro che la nostra Emily ha scritto altri libri, io non la conoscevo prima di questa lettura ma mi riservo di leggere qualcos'altro di suo.
Alla prossima!

Monica

Voto libro - 3 Bello





Nessun commento:

Posta un commento