Ultime segnalazioni

La nostra storia segreta




Genere: Romance

Autore: Lesley Jones

"Io lo amo, dal primo momento che ho posato gli occhi su di lui quando avevo appena 11 anni, l'ho amato e nulla potrà mai cambiare questo, mi possiede, possiede il mio cuore e possiede il mio corpo e non importa quante bugie sono dette, non importa quante persone cospirano per tenerci in disparte, nonostante la fama e la distanza, troveremo un modo." Carnage è una tagliente storia d'amore che rompe tutto le regole e trascende i decenni. La storia di Georgia e Sean rimarrà con voi anche dopo aver letto l'ultima parola. Un romanzo emotivo, bollente, che vi scombussolerà tutte.


Cari lettori, per questa recensione avevo già tutte le idee pronte. Nel senso che verso metà libro pensavo di aver già capito tutto, me ne ero fatta un'idea precisa e sapevo già cosa volevo scrivervi. Però la fine della lettura ha ribaltato tutto quello che pensavo di sapere. Mi ha lasciata sconvolta, disperata, solo pensare alle ultime pagine mi porta le lacrime agli occhi. Il libro di cui vi parlo è "Carnage: The Story Of Us" di Lesley Jones. Questo libro non è ancora uscito in Italia, però la Newton Compton ne ha acquistato i diritti, quindi dovrebbe arrivare anche qui. "Carnage" mi è stato consigliato, così sono andata a leggere la trama, ho letto un paio di recensioni e tutte ne parlavano bene, eppure avevo comunque dei dubbi, non è un libro che avrei letto spontaneamente. Però quando ho iniziato a leggerlo, non sono più riuscita a staccarmi. La Jones ha una scrittura fluida che ti cattura e ti fa immergere nella vita di questi ragazzi, ti prende completamente, riesci a provare tutto quello che provano i protagonisti, a vivere tutto quello che loro provano: il dolore, l'ansia, la solitudine, i sensi di colpa, la disperazione, ma anche l'amore. "Carnage" infatti è la storia d'amore tra Georgia e Sean, ma non è una storia d'amore semplice, romantica, tutta rose e fiori. No, al contrario, i due protagonisti affronteranno dolore, rabbia, vendetta, separazione, sbaglieranno però torneranno sempre l'uno dall'altro. Perché il loro è un amore con la A maiuscola, l'amore vero, quello per cui la lontananza provoca del dolore fisico, quello per cui non si può vivere senza l'altro. Non posso dirvi troppo della storia, altrimenti vi racconterei tutto il libro. Vi dirò solo che tutto inizia nel 1977, quando una Georgia undicenne incontra per la prima volta gli occhi di Sean e capisce che lui è il suo Lui, il suo unico e vero amore. Continua raccontandoci la loro storia negli anni: i primi anni di relazione, gli errori, la separazione. Georgia e Sean rimarranno separati per quattro anni, quattro anni in cui Sean si butta sull'alcol e sulla musica e Georgia si chiude in casa, si dedica solo al lavoro, non ascolta musica né legge i giornali.
Non vive, almeno finché non conosce Cam, un "gangster", che riesce a riaccendere il desiderio in lei. Ma neanche con Cam, Georgia riesce ad aprirsi. Non può, nel suo cuore c'è solo Sean, lei ama solo lui. E infatti quando riusciranno a rivedersi e riusciranno a spiegarsi, torneranno insieme, per iniziare la loro famiglia e vita insieme. La storia si conclude una ventina di anni dopo, con un evento orribile, che vi spezzerà il cuore e vi lascerà con due fiumi che vi scorrono dagli occhi. Ero molto indecisa su questo libro, non riuscivo a capire se mi piacesse o no, e lo sono rimasta per un bel po'. La protagonista mi è stata antipatica per tutto il libro, non potete immaginare quante volte le ho bestemmiato addosso per quello che combinava. È viziata, egoista e infantile; agisce d'impulso e non pensa mai alle conseguenze che le sue azioni scateneranno, e infatti combinerà solo disastri. Mentre Sean, cavolo Sean fa una tenerezza incredibile. È dolce, romantico e devoto a Georgia. Le dice e le dimostra continuamente che la ama, tutto quello che fa lo fa solamente per lei e per renderla
felice. Riesce a conquistarti completamente, con tutti i suoi errori. È inutile dire che l'ho adorato e che è stato merito suo se ho cambiato idea sulla storia. Se fosse dipeso da Georgia, il mio telefono probabilmente sarebbe volato giù dalla finestra! Quindi, se cercate una storia leggera e divertente, NON avvicinatevi a questo libro! Ma se vi piacciono le storie strappalacrime, profonde, tormentate allora appena esce in Italia correte in libreria oppure se sapete leggere in inglese correte a cercarlo. Baci! Erika.


Voto storia - 3 Bella


Voto erotico - 4 Molto sexy





Genere: Romance

Autore: Lesley Jones

16 Maggio

Quando il tuo mondo, la tua vita e tutte le speranze che avevi per il futuro ti vengono strappati, come fai ad andare avanti? Mi sento morta pur essendo ancora viva ed è il modo più doloroso di vivere. Non so se sono abbastanza forte. Passo giorni e notti da sola a cercare di accettare la mia vita così com'è diventata. Avrò la forza di andare avanti e uscire dal tunnel, o lascerò che l'oscurità si impadronisca di me? Sono Georgia Rae Layton McCarthy e questa è la mia storia, soltanto la mia. Non sono più parte di un "noi". Sono solo io. Da sola. Con me stessa.



Salve lettori! Avete presente la precedente recensione, dove avevo scritto che avevo tutte le idee pronte? Ecco, per questa non so che cavolo scrivervi. Il libro di cui vi scrivo è "Carnage #2: The story of me". Appena finito Carnage ho dovuto per forza leggere anche il secondo, anche se a quanto pare potrebbe essere letto come stand alone, perché avevo il cuore spezzato e volevo capire come poteva la scrittrice essere così crudele. Ecco, l'ho capito. Per la prima volta la cattiveria di una scrittrice è giustificata, in qualche modo, ha senso per questa storia. Lo so che sembra strano, però capirete fidatevi. Purtroppo non posso parlarvi della trama, né dei personaggi, altrimenti farei un sacco di spoiler... adesso capite perché non so che scrivervi? Ok, vediamo di dare un senso a questa recensione. Il primo libro è finito con un evento orribile, tragico, che vi spezzerà il cuore in milioni di pezzettini e di cui non posso parlarvi perché non voglio raccontarvi tutto il libro. Dopo questo evento Georgia cede, non riesce a continuare, non può. Non è solo il suo cuore ad essersi rotto in mille pezzi, ma tutta la sua vita. Scappa, fugge via per trovare un modo per ricomporsi, per trovare un senso a tutto, così fugge in Australia, passa del tempo con i suoi cugini lì e ricomincia a vivere. In Australia rincontra Cam, l'unico uomo che era riuscita a farla rivivere in quei quattro anni in cui era stata lontana da Sean. E di nuovo come tanti anni prima Cam riesce a ricostruirla e a farla ricominciare a vivere. Non posso dirvi più niente, vi ho detto anche troppo. Se leggessi la mia recensione senza aver letto i libri mi maledirei da sola e sopratutto maledirei le case editrici che ancora devono muoversi a portare questo libro in Italia. Purtroppo questo secondo capitolo non mi è piaciuto come il primo. Certo la storia è meno pesante o straziante della prima, anche se di
poco, però non è riuscita a prendermi come la precedente. La scrittrice è stata sempre bravissima a raccontarla e farla vivere, però non so, ci mancava quel qualcosa (o qualcuno) che rendeva la storia indimenticabile... C'è da dire però che almeno in questo secondo libro, Georgia mi è stata simpatica, è cresciuta rispetto al primo libro, è più "vissuta" e si comporta anche con più raziocinio anche se a volte si fa comunque prendere dal suo egoismo. Sinceramente? Oggettivamente è una bella storia, assolutamente, non potrei dire il contrario, soggettivamente però, non so dirvi se mi è piaciuto o meno. Il primo libro mi ha spezzato il cuore e ci sono rimasta troppo male per poter apprezzare davvero quello che viene dopo. Però beh, non posso non consigliarvi, anzi imporvi di leggerlo! È una grandissima cretinata dire che Carnage può essere letto come stand alone, non è possibile, a meno che non vogliate restare col cuore in mille pezzettini piccolissimi. Quindi come vi ho detto per Carnage, spero davvero che la Newton Compton, porti anche questo secondo capitolo velocemente in Italia, ho bisogno di qualcuno che mi capisca quando dico che solo ripensando ad alcune parti del libro mi vengono le lacrime agli occhi. Baci Erika


Voto storia - 3 Bella


Voto erotico - 4 Molto sexy






Genere: Romance

Autore: Lesley Jones

30 Maggio

Vuoi sapere cos'è successo davvero in quella stanza d'albergo a Parigi?
Vuoi sapere se le voci sulle avventure di Marley e Sean erano vere?Abbiamo visto Georgia cadere a pezzi, ma cos'ha passato Sean nei quattro anni in cui sono stati separati?Marley ti darà le risposte che cerchi, ma potrebbe spezzarti il cuore."Vogliono che scriva un libro, eh? Vogliono sapere tutto sulla mia band, sulla mia vita, sui miei amori e sulle mie sconfitte. Ma non hanno idea di quel che mi stanno chiedendo. Se do loro quello che vogliono, avranno molto di più di sesso droga e rock 'n' roll. Avranno i segreti che ho mantenuto tanto a lungo, vedranno chi sono veramente, o almeno ciò che ero. Pensano di conoscere la mia storia, ma non sanno niente. Se lo faccio, se scrivo onestamente e racconto la cruda verità, qualcuno si farà male. Persone che amo, persone che hanno già sofferto moltissimo. Lo faccio o mi tiro indietro? Portandomi i miei segreti nella tomba?"




Ciao Amiche del Confine,
state sfruttando al massimo il caldo e il sole di questi giorni andando al mare? Bene, fate un bagno anche per me, perchè io di mare questa estate ne sto vedendo davvero poco. Visto che ho molto tempo libero che faccio? Leggo, ovviamente. In questi giorni mi sono dedicata alla serie Carnage di Lesley Jones, di cui avevo letto solo il primo romanzo. Mi sono rimessa in pari e oggi vi parlo del terzo capitolo della serie, "Il diario dei miei errori", dedicato a Marley, fratello di Georgia e chitarrista della band. Come preannuncia il titolo, si tratterà di una specie di diario scritto da Marley dopo parecchi anni dalla morte di Sean, cantante dei Carnage e marito della sorella. A Marley viene chiesto di scrivere una specie di memoriale sulla rock band più famosa e acclamata degli ultimi tempi. Marley accetta, riluttante. Sa che scrivendo questo libro causerà un dolore alla sorella e anche alla moglie Ashley. Trova però,
cominciando a scrivere, che il peso che da anni porta sulle spalle diventa più leggero. Troppi segreti mantenuti per troppo tempo. Il successo, i soldi, la fama hanno portato la band a commettere degli sbagli: l'alcol, la droga, le donne e tutto il resto. Quindi comincia dall'inizio, dal sogno di due amici che ben presto diventa realtà, stravolgendo la loro vita e quella delle persone che amano. Leggeremo anche le riflessioni di Marley sulla sua vita presente, la moglie, i figli e tutto il resto. Non so come pormi nei confronti di questa serie in generale. Sin dal primo romanzo, ho sviluppato una sorta di sentimento complicato che oscillava tra l'amore e l'odio e man mano che proseguo con i romanzi successivi, la confusione emozionale non si attenua. Questa non è, per me, una cosa negativa, perchè qualsiasi sia l'emozione che una storia ti smuove, allora ha svolto il suo compito. La parte tecnica, per così dire, è ineccepibile. Lo stile accurato e diretto della Jones mi piace molto. La lettura anche in questo terzo volume, secondo il mio parere, segue un ritmo incostante, qualche volta è lento, altre veloce ed incalzante. Personalmente, leggere certe cose mi ha un po' infastidita, in sostanza non riesco a farmi piacere il personaggio di Georgia, che ci posso fare? La Jones si è proprio applicata a costruire Georgia, una tra i protagonisti più egoisti, stronzi e immaturi che io abbia mai avuto il dispiacere di leggere. Però non mi sono lasciata influenzare da questa mia antipatia. Trovo che sia una serie che vale la pena di leggere, e, se volete scoprire i vari punti rimasti oscuri nella serie, andate a sbirciare tra i pensieri di Marley.
Buona lettura.



Voto libro - 3 ½ Più che bello



Voto erotico - 3 Sexy







Genere: Romance

Autore: Lesley Jo

13 Giugno


È solo una scatola piena di lettere, giusto?
Parole scritte tanto tempo fa. Da un ragazzo che sentiva la mancanza di una ragazza. Da un uomo alla donna che amava. Ma se queste parole pesassero più di quanto si possa immaginare? Forse potrebbero dare a Georgia il senso di pace di cui ha bisogno, forse potrebbero alleviare il senso di colpa con cui lotta ogni giorno. Ma potrebbero anche mettere in discussione tutto ciò che credeva di sapere sulla persona che le ha scritte e sulla vita che hanno condiviso…
Sarà tutto rivelato nelle lettere.


Salve ragazze,
oggi concludiamo la famosa serie Carnage di Lesley Jones con l'ultimo romanzo intitolato "Quello che non mi hai mai detto".
Ricordate la scatola piena di lettere che Maca aveva scritto a Georgia e non aveva mai spedito? Quella scatola piena di ritagli e frasi tutte dedicate alla donna che amava? Finalmente sapremo cosa dicono. Parole d'amore, di mancanza, di rabbia. Rime e testi che mostrano l'anima di questo meraviglioso uomo che, nonostante la fama e il successo, la vita piena di eccessi, non aveva mai mancato di venerare, anche da lontano, il suo unico grande amore. Forse leggere dei pensieri di Maca, quando non erano insieme, placherà il tumulto che si agita dentro Georgia. Forse, dopo, sarà più semplice per lei andare
avanti con la sua nuova vita. Una vita che sembrava finita dopo la morte di Maca e del loro bambino ancora non nato. Ma adesso lei ha Cam e non vorrebbe sentirsi tanto in colpa per la felicità che sente accanto a lui e alla famiglia che insieme hanno costruito. In tutto questo, Cam si sente messo in secondo piano, ha paura di non essere la scelta di Georgia fino in fondo. Magari le lettere aiuteranno la coppia ad aprirsi e a rivelarsi le rispettive riserve, i tarli che torturano un matrimonio altrimenti perfetto. Conoscete dalle mie precedenti recensioni il mio sentimento bipolare rispetto a questa serie e al personaggio di Georgia. Questo ultimo capitolo della serie, però, ha riportato quasi in vita un personaggio che, invece, ho amato, Sean, alias Maca. Ritroveremo il suo ardore, la sua passionalità nei confronti della musica e della sua donna. I suoi sogni di una vita tranquilla con lei, nell'intimità della loro casa, attorniati dai loro bambini. E Georgia, che di questo amore viveva e si nutriva, non è ancora riuscita ad andare completamente avanti, nonostante la sua nuova vita serena accanto a Cam. Questo ultimo romanzo mi è piaciuto davvero molto di più. La Jones ha abbandonato gli eccessi della vita da rock star, niente droghe e poco alcol ma molta più maturità e sentimenti. Il suo stile mi piace da sempre e, a costo di ripetermi, dirò che apprezzo tantissimo la sua narrazione chiara e diretta, carnale ed emozionale. Qui la lettura è più scorrevole rispetto al secondo e al terzo volume e la parte riflessiva, introspettiva è intervallata da scorci della vita nuova di Georgia, Cam e i loro bambini impertinenti. Chiaramente, se avete seguito la serie fino a qui, non potete mancare di leggere questo ultimo lavoro che, a mio avviso è il più bello di tutti. Buona lettura.


Voto libro - 4 Bellissimo



Voto erotico - 3 Sexy


Nessun commento:

Posta un commento