Ultime segnalazioni

Dove vai tu


TITOLO:DOVE VAI TU

DATA DI USCITA13 MAGGIO 2017

AUTRICE:BENEDETTA CIPRIANO

SINOSSI

Keira

Sono stata tradita, illusa, umiliata.
Sono scappata.
Sono diventata un’anima, mille anime, mille corpi.
Mi sono confusa tra la gente, ho camuffato il mio dolore.
Sono il buio, sono la notte più nera e senza stelle.
Lui è la mia luce, la mia chiave d’accesso alla libertà.
Ma io non mi lascio ferire.
Io ferisco.


Dave

Lei stava scappando.
Io sono stato un complice inconsapevole della sua fuga.
L’ho rinnegata, l’ho detestata, demolita, abbattuta.
Ho provato a dimenticarla.
Ho fallito.
Ma adesso lei è qui, i suoi occhi puntati nei miei.
Mi guarda, mi sorride, mi uccide.
E io lo so, mi ferirà.

Ciao librose,
oggi vi parlo di un self uscito da poco: "Dove vai tu" scritto da Benedetta Cipriano. È la prima volta che leggo qualcosa di questa scrittrice e posso dirvi che sono rimasta molto soddisfatta, non solo dalla storia ma anche da tutto ciò che la circonda. Keira è stata ferita, ha rinchiuso tutti fuori dal suo cuore. Ha deciso di celarsi dal mondo usando delle parrucche, che cambia in base ai suoi stati d'animo. Grazie a questo particolare scopriremo il suo animo fragile e ferito. La storia inizia con una fuga, da parte di Keira. Dopo aver subito un' umiliazione enorme, che l'hanno portata ad andare via senza una meta ben precisa, conosce uno sconosciuto che sembra un professore annoiato e signor so-tutto-io. Dave dà un passaggio a Keira e nel frattempo si chiede cosa lo abbia spinto ad aiutare una stramba ragazza dai capelli rosa e dagli occhi più tristi che abbia mai visto. L'intero viaggio trascorre in un silenzio quasi desiderato, ognuno immerso nei propri pensieri. Dopo essersi salutati, i due si perderanno di vista senza sapere più nulla l'uno dell'altra per molto tempo. A distanza di anni Keira è cambiata, vive ancora tra le sue "mura" fatte di segreti e finzioni ma ha una passione per Platone, questo solo grazie a quello sconosciuto che anni addietro la salvò portandola via dai suoi incubi. Dave è un professore affermato, bello e sempre pronto ad aiutare gli altri. È proprio grazie al suo lavoro che rincontra Keira. Dal primo momento i loro cuori battono più forte e l'aria è elettrica, ma c'è un grosso ostacolo: Becca.
Vorrei potervi raccontare molto di più ma non a tutti piacciono gli spoiler, quindi vi lascio con il dubbio ma voglio darvi un consiglio di cuore: leggete subito questo racconto perché è fatto di tanti tipi di emozioni.

" Ma è quando la malinconia si trasforma in tristezza. Quando i dolori riemergono pronti a ferirti. Quando la risata diviene pianto. quando il sole tramonta, quando la notte mi avvolge e mi tiene stretta a sè. E' in quell'istante che mi annullo, mi fondo con essa, e tra lacrime e respiri spezzati ritrovo parte della mia consapevolezza. Non mi nascondo. Al buio tutto è concesso. Al buio è più facile essere se stessi."

In alcune scene avrei tanto voluto abbracciare Keira per alleviare almeno un po' i suoi dolori. Avrei voluto urlare di sconforto per il semplice fatto che, per la ragazza che tanto ho adorato per tutta la storia, un lieto fine proprio non sembrava arrivare. Porca paletta, il fato aveva deciso di giocare con la sua vita. Mi sono dovuta fermare più volte per ripetermi che era una storia inventata e non dovevo farmi prendere così tanto dalle emozioni. Beh il bello della lettura è questo no? Quella di entrare a far parte di un libro e cercare di interagire coi personaggi. In questo la Cipriano ci è riuscita in pieno. Ora vi lascio, vado ad immergermi nella lettura di un altro suo romanzo che ho potuto conoscere alla fine della storia di Keira e Dave. Vi saluto e vi straconsiglio questo libro!


Voto storia - 5 Meravigliosa












Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...