Ultime recensioni

Il castello tra le nuvole


Autore: Kerstin Gier

Genere: Romance



Che diciassette anni sia un’età meravigliosa lo dice solo chi li ha passati da un pezzo. Lo sa bene Fanny Funke che nella sua vita improvvisamente non ha trovato più niente che andasse per il verso giusto: amici, genitori, scuola… Al punto da decidere di mollare tutto e di andare a fare uno stage in un albergo. Di sicuro però non sapeva dove sarebbe finita nel luogo più sperduto delle Alpi svizzere in un Grand Hotel indubbiamente suggestivo ma chiaramente in rovina e con una clientela a dir poco variegata, fra oligarchi russi, industriali americani, scrittori di gialli, attrici, ex atlete olimpioniche e, per fortuna, almeno un paio di bei ragazzi. E dove, in qualità ultima arrivata, le tocca subire le angherie di alcune colleghe, le pretese tiranniche del proprietario e l’irritante comportamento dei bambini ai quali deve fare da babysitter. Ma quella che minaccia di diventare una faticosissima routine, si tramuta ben presto in una straordinaria avventura, quando l’atmosfera festosa dell’hotel viene stravolta da un tentato rapimento, che farà capire a Fanny di chi può veramente fidarsi e che cosa cerca veramente nella vita…
Ancora una volta Kerstin Gier fa centro con una giovane protagonista irresistibilmente simpatica, indecisa e fantasiosa come tutte le adolescenti e al tempo stesso intraprendente e spiritosa come una giovane donna pronta a prendere in mano il suo destino. E con un romanzo sorprendente, divertente e imprevedibile per mesi nelle classifiche dei libri più venduti.


Salve a tutti! 
Siete pronti a un bel libro pieno dell'atmosfera natalizia? 
Per di più di una delle mie scrittrici preferite, Kerstin Gier. Forse la conoscerete per la trilogia delle Gemme, fantasy young adult sui viaggi nel tempo, ma personalmente ho letto anche i suoi romanzi contemporanei su sfondo chic lit. Il titolo di cui vi parlo oggi è "Il castello tra le nuvole", edito in Italia grazie alla casa editrice Corbaccio. La protagonista è Fanny Funke, diciassette anni, bocciata a scuola a un anno dal diploma e improvvisamente spiazzata su ciò che davvero vuole fare del suo futuro. Come se non bastasse, la sua vita è come se fosse improvvisamente diventata fuori misura, sia per i suoi genitori, che per gli amici o la scuola. E allora, invece di starsene a rimuginare e a deprimersi, decide di partire per fare uno stage di un anno in un albergo di lusso sulle Alpi, col nome di "Castello tra le nuvole". Anche se inizialmente non si aspetta di amare tanto quel luogo, lo scopre pieno di magia. A partire dall'albergo stesso, in stile antico, con una tradizione alle spalle di vecchia e puntigliosa accoglienza, ma anche delle leggende che lo circondano, come il fantasma della Dama Bianca, che si dice sia morta per un cuore infranto, o la Gatta Proibita, che compare sempre al momento giusto e se ne va poco prima che il proprietario, assolutamente contro i gatti, entri nella stessa stanza. Ma ciò che rende davvero incredibile il Castello sono le persone che ci lavorano, così come gli eccentrici ospiti. Da oligarchi russi in incognito, a sospetti ragazzi orientali bellissimi che amano arrampicarsi sui cornicioni, ad una coppia di anziani e simpatici vecchietti, a bambini inquietanti e arroganti che sembrano voler rendere la vita difficile a Fanny, a una larga famiglia americana benestante. Fanny dovrà districarsi tra cameriere bulle e proprietari facili all'ira, ma scoprirà anche la bellezza della voce di Pavel, l'addetto alla lavanderia che canta l'opera, il concierge che tutto sa e tutto ascolta e ha sempre una parola giusta e un consiglio per tutti. E per finire in bellezza c'è Ben, figlio diciottenne del proprietario, ma trattato come schiavo e con distacco da questo, ma che ama, nonostante tutto, l'albergo ed è gentile e premuroso, completamente diverso dal padre. Oltre ad essere ricco di personaggi e luoghi meravigliosi, la storia in sé è un delizioso intreccio in stile caccia al tesoro, ogni indizio, ogni pagina, porta ad una scoperta che si incastra magnificamente nello schema generale, grazie ad una narrazione fluida, veloce e mai noiosa, anzi accattivante. La Gier si conferma ancora una volta una grande scrittrice, che riesce a tenere il lettore, sia più giovane, che più grande, incollato alle pagine, in una vicenda ambientata a Natale, che contamina positivamente con un pizzico della sua magia questa storia. Non posso parlare nel dettaglio dei personaggi, perché vanno scoperti nel contesto, o rovinerei la sorpresa. In questo libro non manca avventura, amore, amicizia e crescita personale. Se siete alla ricerca di una lettura affascinante, questo libro fa assolutamente per voi! Buona lettura!


Voto libro - 5 Wow Meraviglioso






Nessun commento:

Posta un commento