Ultime segnalazioni

Lei & Lui


Autore: Marc Levy

Genere: Romanzi Rosa



Commedia brillante e romantica, "Lui & Lei" è la storia di Mia e Paul, lei attrice inglese di successo con un matrimonio infelice, lui scrittore dalle alterne vicende, fidanzato con la sua traduttrice coreana. Siamo a Parigi, ed entrambe le coppie sono agli sgoccioli. A sua insaputa Paul si ritrova iscritto su un sito di appuntamenti e quando vede Mia per la prima volta non sa che l'incontro è stato organizzato da un amico. I due ricambiano una simpatia e decidono di rivedersi: lui le fa conoscere una Parigi nascosta, serate divertenti in cui nell'aria si respira una certa intimità. Dopo una serie di equivoci divertenti e una separazione provvisoria Mia e Paul si ritroveranno irrimediabilmente innamorati.



Salve ragazze,oggi sono qui a parlarvi di un romanzo che in Francia ha venduto un milione di copie, scritto da uno degli autori francesi più amati degli ultimi anni. Parlo di “Lei & Lui” di Marc Levy, edito da Rizzoli. Melissa Barlow, per tutti Mia, è una giovane attrice inglese con una carriera in piena ascesa, soprattutto dopo l’ultimo film che la vedrà protagonista accanto al marito, presto in uscita nelle sale di tutto il mondo. Mia è una ragazza che ha tutto e può avere il resto, o almeno agli occhi della gente e dei paparazzi che la seguono senza sosta. Perché quello che nessuno sa è che da tempo il suo matrimonio è andato alla deriva e non conta che lei sia ancora innamorata di suo marito e che se solo lui glielo chiedesse lei sarebbe pronta a perdonargli il tradimento, ormai lei è stanca di aspettare ciò che non tornerà più indietro, di fingere per il bene di una facciata di pura apparenza. L’unica soluzione che Mia trova è quella di rifugiarsi per qualche giorno in Francia, a Parigi, ospite della sua migliore amica Daisy.Dopo i primi giorni passati a piangere e lamentarsi, una mattina, mentre sta controllando la posta sul pc di Daisy, incappa su un sito d’incontri e, un po’ per gioco un po’ perché non ha di meglio da fare, si iscrive. Di certo non può immaginare che questo suo gesto le cambierà di lì a poco la vita. Dall’altra parte della città Paul Barton, ex architetto americano che da sette anni vive a Parigi, tenta di far decollare la sua carriera di scrittore ma, almeno per adesso, l’unico posto dove è amato e acclamato è la lontana Corea del Sud, anche se non riesce a spiegarsi bene il perché. Coreana è anche la fidanzata nonché sua traduttrice, con cui vive un amore intermittente della durata di due settimane l’anno. Un tocco di colore in tutto questo grigiore è l’arrivo dei suoi vecchi amici, i coniugi Arthur e Lauren, in vacanza per qualche giorno in Europa. Preoccupati per lo stato di solitudine in cui Paul vive nella capitale francese, una sera i suoi amici decidono, a sua insaputa, di iscriverlo ad un sito d’incontri e, tra una ricerca e l’altra, incappano nel profilo di Mia, decidendo di scriverle e chiederle un’incontro. È così che Paul e Mia s’incontreranno in un elegante ristorante parigino, e dopo un primo incontro alquanto confuso e imbarazzante, avrà inizio un’amicizia colorata, che conta anche se “non conta”, tra due persone che non potrebbero essere più diverse ma che forse sono alla ricerca della medesima cosa.

“Non sarebbe stato meglio occupare il territorio per cercare di riconquistarlo? Chi poteva risolvere questo genere di enigmi? Mia non sapeva quello che voleva, ma sapeva quello che non voleva più. Il dubbio, l’attesa, il silenzio. Voleva progetti impossibili, che però danno la voglia di alzarsi al mattino, ritrovare il desiderio di vivere e non svegliarsi più con un nodo allo stomaco.”

È tra le storie più romantiche e delicate che io abbia avuto il piacere di leggere, si viene travolti nel loro mondo, fatto di poche descrizioni e tante parole, a volte confuse e a volte così veloci che non riesci a tenere il passo. Una coppia divertente, coinvolgente, buffa e dolcissima, questo e molto di più sono Mia e Paul. Si aiuteranno a vicenda, si sosterranno, cresceranno, si perderanno per poi ritrovarsi, e tutto ciò con Parigi come cornice. Vi posso assicurare che amerete dall’inizio alla fine questa coppia, vi farà sognare, amare l’amore e il suo modo di comparire nel modo più inatteso, come un ritratto eseguito mesi fa e mai consegnato per mancanza di coraggio. Divertente è come continueranno a darsi del lei quasi fino alla fine, come due che vogliono mantenere le distanze ma che continuano a fare tutto l’opposto. 

“Non so neppure con quale coraggio mi spingo a scriverle, né se mi risponderà. Perché i personaggi dei romanzi dovrebbero essere più coraggiosi di noi? Perché osano tutto e noi invece così poco? Forse la loro libertà è la fonte del loro successo?”

Vi consiglio davvero questo libro, soprattutto se avete perso speranza e credo in questo forte e stupendo sentimento che è l’amore, che ci rende deboli ma anche forti, che ci fa paura ma ci rende anche coraggiosi come i personaggi dei libri che amiamo tanto, che ci fa sognare e non solo ad occhi aperti, abbracciati a quel qualcuno con cui non ci aspettavamo di trovarci, magari sul tetto dell’Opéra, a vedere Parigi di notte.
Alla prossima, Alessandra.

 Voto storia - 5 Meraviglioso



 

Nessun commento:

Posta un commento