Ultime segnalazioni

Chasing red


Autore:  Isabelle Ronin 

Genere: Romance

5 giugno 


Una discoteca. Una serata folle. Un vestito rosso fuoco. Uno scambio di sguardi. Questione di attimi. Attimi in cui tutto, all’improvviso, cambia. Così inizia la storia di Caleb e Veronica.

Lei, ventun anni, è sola al mondo e per un tragico gioco del destino si ritrova contemporaneamente senza soldi e senza casa. Disperata, decide di affogare tutta la tristezza in un’ultima notte di sfrenato divertimento. Non immagina certo che di lì a poco incontrerà un ragazzo bellissimo che le offrirà la possibilità di risollevarsi e allo stesso tempo le stravolgerà l’esistenza.

Lui, fino a quella notte, pensava di avere già tutto quello che un ventenne può desiderare. Ricco, adorato da tutti, un futuro brillante davanti a sé. Ma non appena posa lo sguardo su “Red”, la ragazza dal vestito rosso fuoco, per la prima volta nella sua vita sente di desiderare qualcosa, o meglio qualcuno, con tutto se stesso.

Senza pensarci due volte, si offre di aiutarla e le propone di trasferirsi a casa sua. E la ragazza, pur riluttante, accetta. Fidarsi delle persone non è facile per lei. Troppe volte è stata delusa e ferita. Ma quel ragazzo sembra diverso. È come il sole, caldo e luminoso, ed è difficile non desiderare stargli vicino.

Inizia così la loro convivenza, tra i tentativi di Veronica di tenere lontano il ragazzo che l’ha condotta fuori dalle tenebre e quelli di Caleb di scalfire l’armatura che lei si è costruita negli anni per proteggersi. Perché di una cosa è certo: vuole fare parte del mondo di Red, vuole conoscere tutti i segreti nascosti dietro ai suoi occhi da gatta e trasformare il fuoco che sente bruciare in lei in un incendio indomabile.

Chi ha voglia di pancake? Io, io, io!
Ne offrirei tanti anche a voi ma purtroppo siamo lontani, però voglio comunque farvi conoscere la storia di Red e Caleb, in cui I pancake hanno un significato speciale.
Quindi ben trovate amiche, oggi vi parlo di “Red”, primo capitolo della serie “Chasing Red” scritto da Isabelle Ronin edito Mondadori.
Grazie alla casa editrice e a Cuore di…, azienda con cui hanno collaborato, la mia lettura è stata accompagnata da questo splendido spuntino. E mentre i protagonisti si struggevano per il loro primo vero amore, quello che li spinge ad essere più forti nella vita, io affondavo le mie pene dovute ad alcune ingiustizie lette, tra un boccone e un altro di pancake allo sciroppo d’acero... squisiti! 
Bando alle ciance (e al chilo che ho sicuramente messo), mi accingo a parlarvi di questa autrice approdata dalla piattaforma di Wattpad nelle nostre librerie.

«Non lasciarmi la mano, Red» disse Caleb mentre mi trascinava fuori casa. «E i pancake?» chiesi confusa. «Pancake per me significa tenerti per mano e camminare sotto la spiaggia.»

La storia si apre con una notte folle in discoteca. Caleb è stanco di avere intorno a sé ragazze solo per quello scopo, così si promette che appena incontrerà la ragazza giusta, farà sul serio. Ed è proprio quella sera che a pochi metri da lui c’è una ragazza avvolta in un abito rosso e un rossetto rosso, uscita quasi dal fuoco, la giovane Veronica. Basta uno sguardo e i loro fili invisibili sembrano allacciarsi, mossi dal destino. 
Da quella sera per Caleb lei sarà la sua Red. 
Veronica, quella sera in discoteca, aveva deciso di sembrare un’altra; non voleva essere chi è veramente, ossia una ragazza che ha perso tutto. 
Ma in qualsiasi veste, Veronica non è il tipo di ragazza che cade subito ai piedi di Caleb, e questo sembra attirare l’attenzione del giovane donnaiolo. Quando a fine serata Caleb trova Red ubriaca fradicia con un uomo che vuole aggredirla, il nostro giovane Caleb correrà in suo aiuto. 
Subito si rende conto che Red non è in sé e decide di portarla al sicuro a casa sua.
Il giorno dopo, al risveglio, anche se alcuni tasselli nella testa di Red devono ancora tornare a posto, alla proposta di Caleb di vivere con lui, accetta. Questo perché le sembra l’unica alternativa rispetto a vivere in strada.
Ma cosa accadrà veramente tra i due. Abboccheranno all’amo dell’amore, distruggendo ogni barriera? 
Oppure il dolore che portano entrambi dentro rovinerà tutto ancor prima di iniziare?

“Red era come un puzzle a cui mancavano dei tasselli. Chissà se avrei potuto completarlo con i miei.”

Allora… un gran respiro per me e uno per voi.
Questo libro mi ha lasciata un po’ interdetta. Non so come giudicarlo. Per questo dopo la lettura ho aspettato circa un giorno per scrivere la recensione.
Sicuramente lo stile della Ronin si presenta fluido e scorrevole. La struttura della storia sarà una di quelle già lette sicuramente, tuttavia attrae comunque il lettore grazie a dialoghi pungenti e ben articolati.
Ma... ho trovato alcune scene un po’ lente, e sinceramente avrei fatto a meno di leggerle.
Riguardo ai personaggi, mi sono affezionata maggiormente a Caleb, che per quanto sia un bambinone, si fa volere bene da subito. 
Non mi sbilancio, voglio credere che l’autrice per lui abbia una storia da raccontare più profonda di quella che vuol far credere.

Dall’altro lato abbiamo Veronica, o meglio Red. Per ora è una protagonista ancora instabile, tant’è che l’ho trovata irritante e immatura sotto alcuni aspetti, ma non mi va di bocciarla del tutto. Spero che si riscatti con il secondo volume, visto che verso la fine del romanzo pare abbia capito ciò che ha perso.

Nonostante questi piccoli dettagli, credo che questo romanzo sia adatto a lettori giovani, ma anche a quelli più maturi, ricordando che si sta leggendo di ragazzi adolescenti. 
Il libro presenta un intreccio molto interessante, con protagonisti per ora acerbi, ma che hanno una buona possibilità di maturare e crescere. 
Aspetto con trepidazione il seguito, sperando che possa stabilire del tutto la mia decisione. 
A presto.


voto libro - 3.5 Molto Bello





Autore:  Isabelle Ronin 

Genere: Romance

3 Luglio


Per Red la vita è stata sempre in salita. Tutto quello che ha se l'è dovuto sudare. E per riuscirci ha dovuto essere molto più forte della maggior parte delle persone. Perché, alla fine, non ha mai potuto contare sull'aiuto di nessuno. E ha imparato in fretta che spesso la gente è egoista. Vuole sempre qualcosa da te e una volta che l'ha ottenuta sparisce. Per questo si è rintanata dietro a un muro impenetrabile, che nessuno è mai riuscito a scavalcare: se diventi irraggiungibile, niente e nessuno può ferirti. Poi però è arrivato Caleb e tutte le sue convinzioni sono state spazzate via. Lui le ha insegnato cosa vuol dire amare ed essere amata. Le ha fatto capire cosa sia la tenerezza, cosa significhi essere desiderata, bramare di essere toccata, baciata. Ma quando sei "una ragazza dal cuore spezzato che possiede solo una valigia piena di storie tristi", non è facile lasciarsi andare completamente fino a mostrarsi vulnerabile. Così Red, senza quasi rendersene conto, più sente Caleb farsi strada attraverso le crepe del suo muro di diffidenza, più si ritrae, spaventata e incapace di fidarsi completamente di lui. Ma quando si permette al dolore e all'orgoglio di avere la meglio, il rischio è di perdersi e di perdere l'unica possibilità di essere davvero felici, soprattutto se vicino hai chi non aspetta altro per portarti via colui che potrebbe regalartela, la felicità.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...